BIOGRAFIA ESSENZIALE

Ivan Segreto, cantautore e pianista, nasce a Palermo nel 1975.

 

E’ il 2004, “Porta Vagnu” (Epic/Sony), l’ album d’esordio (maggio 2004), mette tutti d’accordo: critica e pubblico  subito riconoscono l’eccellenza della sua musica nel panorama dei nuovi cantautori italiani. I critici musicali votano l’album come “ Miglior debutto” del 2004 (Musica e Dischi) e il pubblico lo premia nelle vendite. Altro fiore all’occhiello, la Nomination al Premio Tenco 2004 tra le Opere Prime. In poco più di un anno, Ivan Segreto acquista credibilità artistica anche sul versante ‘live’, passando dai piccoli jazz club degli esordi a condividere lo stesso palco di grandi musicisti quali Franco Battiato e Wynton Marsalis, che lo scelgono per aprire i loro concerti.  Ivan Segreto suona con la sua band in tutta Italia, concludendo la sua prima tournée nel tempio del jazz italiano, il Blue Note di Milano con due date da tutto esaurito.

 

Il 30 settembre 2005 arriva il secondo album “Fidate correnti” (Sony/Bmg) che rimane a lungo presente nella classifica di vendita. Il singolo “Vola lontano” entra con successo nella programmazione radiofonica. L’album apre una nuova fase nella crescita artistica e nella produzione di Ivan Segreto, con testi particolarmente poetici ed evocativi e una formazione completamente rinnovata nell’organico che da un collettivo numeroso si riduce ad un essenziale ma efficace trio.

 

 

 

L’anno successivo Ivan partecipa al 56° Festival di Sanremo  nella categoria “Giovani” con il brano “Con un gesto”.  

Nell’ottobre dello stesso anno riceve il prestigioso premio Mia Martini per la categoria emergenti che lo porta ad esibirsi anche all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

 

Nel 2007 esce il suo terzo lavoro “Ampia” (Sony/Bmg) che vede la partecipazione speciale di tre ospiti illustri, Franco Battiato, Paolo Fresu e Giovanni Sollima. Partecipa al Torino Traffic Festival insieme a Battiato, Antony and the Johnsons e i Subsonica e al “Berchidda Jazz Festival” diretto da Paolo Fresu. Nell’ambito dell’edizione 2007 del premio Lunezia, Radio in Blue offre un riconoscimento a Ivan per il valore letterario dei suoi componimenti e l’eleganza che contraddistingue il suo stile  nonché per il suo coraggio discografico. Nel novembre dello stesso anno, tra i numerosi riconoscimenti per la sua attività artistica, riceve anche il prestigioso Premio Ciampi – città di Livorno.

 

Fino a tutto il 2008 ha una intensa attività concertistica alla fine della quale decide di fermarsi per ripensare il proprio percorso e nel 2011 realizza "Chiaro" (OBLIQSOUND/Family Affair). 

 

Nel 2014 apre la sua etichetta discografica BRADÍLOGO e per questa pubblica il suo ultimo lavoro in studio, INTEGRA che riceve la nomination al Tenco come miglior album dell'anno.

Fino al 2016 porta "Integra" nei Live in giro per l'Italia e nel 2017 viene coinvolto nell’album “Folli voli” della cantautrice Grazia Di Michele (nomination alla Targa Tenco 2017 come migliore interprete) che lo ha fortemente voluto nel rifacimento di “Falling slowly”, brano di Glen Hansard, vincitore del premio Oscar come miglior tema sonoro.

ENGLISH BIOGRAPHY

Ivan Segreto is a Sicilian singer-songwriter, pianist and composer. He is also an esteemed music composer for film and video soundtracks.

 

His music merges jazz and song poetry, traditional tunes and rhythms together with electronic and electro acoustic impressions.

He released his debut album Porta Vagnu on Epic/Sony Music in 2004 gaining wide critical acclaim and building a strong following of fans that still support him to this day. The same year, he received a nomination for the prestigious Italian award “Premio Tenco”. His career as a live performer developed rapidly with the help of musicians such as Franco Battiato and Wynton Marsalis who gave him the opportunity to be the opening act during their concert tours in Italy.

 

In 2005 the second album Fidate Correnti (Sony Music/BMG) climbed up the Italian pop charts. The first single “Vola Lontano” stayed on heavy rotation on top 40 FM radio for several months. The following year he appeared at the legendary “Festival di Sanremo” (the Italian selection for the Eurovision) with the second single “Con Un Gesto” gaining huge visibility through a public nation-wide live TV broadcast.

 

Segreto releases in 2007 his third with on a major label album, Ampia (Sony Music/BMG), and Ivan and performs at Torino’s “Traffic Festival” sharing the stage with Antony And The Johnsons and Subsonica.

 

2007 marked the year during which Segreto made several life experiences that determined a deep change in his music.

He took a month long trip through North India and Pakistan in search for the roots of Sufi vocal music, started studying and practicing advanced audio processing techniques that he now incorporates in his work.

After moving back to his hometown in Sicily, Segreto has dedicated himself to the development of a new repertoire rooted in his land of origin. His latest work combines melodic and rhythmic elements from his homeland with a sonic landscape inspired by the contemporary Nordic and British music scene. 

 

With the help of a team of young professionals led by producer and musician Michele Locatelli, founder of the independent label ObliqSound, Ivan Segreto launches, after two years of work, the new groundbreaking album Chiaro (ObliqSound) released in Italy in October 2011. 

 

In 2014 he recorded on an independent label (BradìLogo) his last album called Integra, witch was was mentioned as one of the best 2014 Italian albums.